0

Nella notte tra il 29 e il 30 ottobre tornerà l’ora solare: si dovranno spostare le lancette a un’ora prima. Una ricerca di Conflavoro Pmi ha calcolato che in Italia mantenere l’ora legale potrebbe far risparmiare circa 2,7 miliardi di euro sull’elettricità, un dato importante se si considera la crisi energetica che si sta vivendo in questo momento, con tanto di bollette fuori dalla norma e le lamentele sempre più ampie da parte di aziende e non solo.

Il risparmio avverrebbe per un motivo molto semplice: non spostare le lancette un’ora prima consentirebbe tanto ai riscaldamenti quanto alla luce negli appartamenti di essere spenti in media per circa un’ora. Se è vero, però, che l’alba ci sarebbe un’ora dopo, c’è da considerare che la maggior parte dei lavoratori sono impegnati nel pomeriggio. Dunque, in media, il risparmio potrebbe raggiungere dei livelli importanti.


Uccide la madre e chiama i carabinieri: aveva problemi di dipendenza

Previous article

Camera dei Deputati, Fontana eletto presidente. Salvini e Meloni in coro: “Buona la prima”

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Cronaca