0

Instagram ha annunciato una serie di aggiornamenti per proteggere gli iscritti sul social, in particolare creatori di contenuti e personaggi pubblici. L’obiettivo è prevenire gli abusi da parte degli utenti e assicurare conversazioni più sane.

Si tratta di aggiornamenti di funzionalità già esistenti e di novità uniche. Tra queste, il blocco degli account, che adesso permette di bloccare anche altri account collegati al principale, creati per eludere i controlli sulla piattaforma e continuare a infastidire gli iscritti, con commenti ai post o messaggi diretti. Collegata a questa funzione è l’estensione dei filtri per le “parole nascoste”. Attivata per impostazione predefinita per i profili Creator, consentirà non solo di nascondere le risposte che riportano parole offensive sotto foto e video ma anche come commento alle Storie. I testi filtrati andranno a finire nella cartella delle Richieste Nascoste. All’interno di tale menu, verranno inserite inoltre le richieste di messaggi diretti da parte di sconosciuti, che contengono spam o truffe. “Stiamo inoltre aumentando i suggerimenti agli utenti che li incoraggiano a prendersi una pausa e riflettere prima di scrivere messaggi o commenti che possano essere offensivi” spiega il social. “Dal lancio della funzione parole nascoste, avvenuto lo scorso anno, più di un account su cinque con una vasta fanbase ha attivato l’impostazione, ottenendo uno strumento efficace per filtrare automaticamente i contenuti offensivi nei commenti e nei messaggi. Quando lo abilitano, tendono a visualizzare il 40% in meno di commenti che potrebbero essere definiti offensivi. Instagram tenderà a nascondere anche i testi che usano errori di ortografia intenzionali per pubblicare termini offensivi, come quelli che sfruttano il numero “1” invece della “i”.

 

fonte ANSA


L’Iran chiede l’esclusione dai Mondiali: clamoroso ripescaggio per l’Italia?

Previous article

Senigallia, donna soffocata in casa: arrestato il marito

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Cultura