0

Un Canadair volato sull’Etna per spegnere un incendio ma che va incontro a una tragedia: dopo aver lasciato infatti l’acqua sulla zona interessata si sbilancia scontrandosi con la carena sul terreno per poi esplodere sull’Etna. Ciò ha portato anche ad un’incendio che ha reso difficile il ritrovamento dei corpi all’interno del mezzo: tutt’ora sono attive le ricerche. Il Canadair era partito da Lamezia Terme e aveva raccolto l’acqua per spegnere l’incendio, di cui ancora non si conosce la natura, direttamente dal mare.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, oltre a medici del 118 e dell’elisoccorso. Col passare del tempo cresce l’angoscia e diminuisce la possibilità di un ritrovamento “miracoloso”. Le ricerche, di fatto, riprenderanno all’alba di venerdì anche con l’ausilio di droni.


Adele si prende una pausa dalla musica: “Voglio laurearmi in letteratura inglese”

Previous article

Assago, uomo accoltella cinque persone: un morto

Next article

You may also like

Comments

Leave a reply

More in Cronaca